"IntegrAzione": tutto pronto per l'iniziativa di Galahad con Di Cicco e Cucuzza

La manifestazione che si terrà il 21 dicembre presso il Complesso di Santa Sofia, è stata presentata presso i locali della parrocchia di San Demetrio che ospitano il Centro per la Legalità

Un momento della presentazione

Fervono i preparativi per la nuova iniziativa sociale della cooperativa Galahad che gestisce il Centro per la Legalità di Salerno. “IntegrAzione”: questo il titolo della manifestazione che si terrà il 21 dicembre alle ore 18.30 presso il Complesso Monumentale di Santa Sofia e che è stata presentata questa mattina, presso i locali della parrocchia di San Demetrio che ospitano il Centro. A prendere parte alla conferenza, tra gli altri, il consigliere comunale Nico Mazzeo e il direttore del settore socio-formativo delle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Rosario Caliulo. “Siamo da sempre vicini alle attività della cooperativa che, spesso silenziosamente, svolge delle attività preziose per i ragazzi del territorio: l’augurio è di proseguire sempre su questa strada, nel segno dell’educazione e della solidarietà verso gli altri”, ha detto Mazzeo. Dello stesso avviso Caliulo che ha aggiunto: “Il Comune di Salerno, accogliendo migranti minori stranieri non accompagnati, ha avuto modo di mostrare la sua umanità al di là di ogni distanza o differenza: la nostra città ed i suoi abitanti sono persone solidali che pongono il cuore davanti a qualsiasi altro ragionamento ed hanno scoperto ragazzi volenterosi ed educati che hanno voglia di lavorare e di integrarsi”. “I ragazzi rappresentano come sempre i veicoli privilegiati per lanciare messaggi importanti – ha poi osservato il Presidente di Galahad, Marilia Parente – L’iniziativa mira a mostrare come, unendo le forze di persone con storie e doni differenti, si possano realizzare splendide sinergie, superando tutti i pregiudizi e le distanze che spesso non permettono di aprire realmente gli occhi, per lanciare semi di pace e solidarietà in tutta la comunità e dare un senso alle proprie azioni, capendo che, come disse Martin Luther King, anche se avremo aiutato una sola persona a sperare, non saremo vissuti invano”.  “L’impegno profuso dagli utenti del Centro per la Legalità dimostra quanto di buono ci sia anche in questa generazione che viene spesso sottovalutata dagli adulti”, incalzano Simona Parrilli, Francesco Bove e Loredana Donadio della cooperativa. Ospite d’eccezione della manifestazione del 21, dunque, sarà Luigi Di Cicco, figlio di un boss della Camorra che ha deciso di non seguire le orme paterne e la cui biografia è stata scritta da Michele Cucuzza nel libro “Gramigna”, dal quale è stato anche tratto un film di prossima uscita. Presente alla manifestazione, anche lo stesso Cucuzza, noto giornalista Rai. Ad esibirsi, lunedì, quindi, saranno i giovanissimi utenti del Centro per la Legalità che, attraverso la proiezione di uno spot progresso autoprodotto, lanceranno il loro messaggio di pace e amore a tutta la comunità, in un momento tanto delicato come quello attuale, minato dalla presenza del terrorismo internazionale. Spazio, come di consueto, anche a giovani talenti del territorio: in particolare, l'attore Lucio Provenza reciterà dei versi di poesia e i musicisti salernitani di Musikattiva intratteranno il pubblico, con la partecipazione del cantante Manuel Fernandez. 

A prender parte alle esibizioni canore, anche Lamin Ceesay e Samson Isibor, due giovani migranti approdati e accolti da minori non accompagnati a Salerno. Un clima magico, insomma, per mostrare come l'integrazione e la solidarietà non possano che far crescere e far evolvere la società ed anche se stessi. “Come di consueto, inoltre, la cooperativa Galahad propone anche azioni solidali verso chi ha bisogno, specie, ma non solo, nel periodo natalizio. E quest'anno è la volta della raccolta alimentare di beneficenza che sarà svolta dagli stessi utenti del Centro per la Legalità a favore dei pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese e che, quotidianamente, frequentano negli orari di chiusura i mercati rionali per chiedere in dono, ai venditori, la frutta scartata dagli acquirenti nella giornata. La mattina del 22 dicembre, quindi, i volontari saranno presso il supermercato Sisa di via Fratelli Del Mastro per raccogliere alimenti da consegnare al mercatale di via Piave, Giovanni Crescenzo, cui spetterà poi distribuire il 24 dicembre il ricavato alle persone in difficoltà. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento