"La cultura che unisce": il 22 ottobre, laboratori e merenda al Museo Archeologico Provinciale

Tornano i laboratori didattici per tutta la famiglia a cura di Fonderie Culturali nei musei di Salerno e provincia. Al Museo Archeologico provinciale di via San Benedetto, spazio all'evento "La cultura che unisce". Il 22 ottobre, i piccoli partecipanti, accompagnati dai propri genitori, andranno indietro nel tempo e proveranno a rintracciare nelle decorazioni degli antichi vasi i segni delle contaminazioni tra i popoli. I bambini scopriranno come la coesistenza dei popoli in una stessa area geografica sia un fattore fondamentale di crescita e sviluppo culturale.

L'appuntamento comprende la visita guidata a tema, merenda e laboratori didattici. La tappa del 22 ottobre, in programma dalle ore 17.30 alle 19, è il primo appuntamento di una lunga serie di eventi. A novemvbre, il 17 e il 26, spazio a "Viaggio nella storia". A dicembre, il 10 e il 17, sarà "Tempo di Natale". I laboratori sono riservati a bambini da 5 a 12 anni. Il costo del biglietto è di 5 euro a bambino, compresi materiali e merenda. La prenotazione è obbligatoria ai numeri 089231135 e 3277559783.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Artistamps interfolio all’encyclopedie covid-19: ecco la mostra

    • Gratis
    • dal 28 aprile al 28 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su Youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • #globalviralemergency/fate presto - l’arte tra scienza, natura e tecnologia

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 13 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento