"Stop ai contatti su Facebook e Whatsapp tra docenti, alunni e genitori":scatta il divieto alla scuola Barra

Il dirigente su Il Corriere: "Noi docenti quando ci muoviamo rappresentiamo lo Stato in ogni momento e in ogni luogo. Abbiamo pertanto l’obbligo di mantenere un certo decoro anche nel linguaggio"

Il dirigente - foto Fb

Scatta il divieto assoluto di avere contatti via social tra gli insegnanti e gli alunni, presso l'istituto comprensivo Barra di Salerno. A deciderlo,  la dirigente Renata Florimonte che dice "no" al contatto esterno anche con i genitori.

La motivazione

In altre parole, nessun insegnante potrà più essere amico su Facebook o su Whatsapp di qualche alunno o di un genitore. Divisi, alunni e genitori, come riporta Il Corriere, per la novità introdotta dal dirigente: "Gli spazi dei minori non devono essere invasi dagli adulti, sono linguaggi diversi e una simile commistione è assolutamente da evitare. Noi docenti quando ci muoviamo rappresentiamo lo Stato in ogni momento e in ogni luogo. Abbiamo pertanto l’obbligo di mantenere un certo decoro anche nel linguaggio", ha spiegato la Florimonte. Unica eccezione al provvedimento, varrà per gli alunni diversamente abili.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Istituto comprensivo Salerno V Ogliara: tutto pronto per l'open week e l'incontro "Nessuno escluso"

  • Nuova revisione legale nelle "nano-imprese": il convegno dell'Ordine dei Commercialisti

  • Università: in Italia è boom di lauree online

  • “POLICOM meets...”: Rocco Hunt apre il ciclo di incontri all'Unisa

  • Al via il corso di "Project Management" al Ruggi

  • Un "Investment Day" a Paestum per i risparmiatori salernitani

Torna su
SalernoToday è in caricamento