Bridge: tutto pronto per il torneo per studenti che si terrà a "La Sequoia"

Il Bridge è sempre più diffuso negli istituti scolastici come materia integrativa grazie al biglietto da visita di sport e a una mole di materiale scientifico che dimostra quanto possa essere utile nella formazione del pensiero logico

Tutto pronto per sabato 25 maggio quando 60 giovani studenti bridgisti si affronterranno in due tornei presso la società La Sequioia di Salerno. Quest'anno, infatti, oltre alle normali verifiche di fine anno, 60 studenti salernitani affronteranno una prova molto particolare: si cimenteranno in un torneo di Bridge. La gara, di portata regionale, è riservata ai ragazzi che hanno studiato questo sport della mente sui banchi di scuola. Grazie al biglietto da visita di sport che vanta questo gioco (è riconosciuto come tale dal CONI dal 1993) e a una mole di materiale scientifico che dimostra quanto possa essere utile nella formazione del pensiero logico e nella capacità di ragionamento, il Bridge è sempre più diffuso negli istituti scolastici come materia integrativa.

I tornei

Il raduno dei giovani bridgisti salernitani si terrà presso la Società Sportiva La Sequoia di Salerno. I partecipanti saranno accolti dai rappresentanti della Federazione Italiana Gioco Bridge, dagli istruttori e dagli Azzurrini Antonio e Matteo Lombardi, titolari della squadra Nazionale giovanile. Si terranno due tornei. Il primo sarà riservato ai ragazzi che conoscono già ogni meandro di questo sport della mente, quindi in grado di praticare entrambe le fasi in cui si divide ogni partita: la licita (una sorta di “asta” durante la quale si stabilisce chi avrà l’onere di realizzare il maggior numero di prese e con quale “atout”, ovvero “briscola”) e il gioco. Il secondo torneo sarà invece dedicato alle alunne e agli alunni che, per il momento, si sono esercitati nella sola fase di “gioco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I commenti

"È prevista una buona affluenza, sia da parte dei ragazzi che dei loro genitori - ha commentato l'istruttrice Maki Guariglia - grazie ai numerosi corsi che si sono tenuti nelle scuole campane. Mentre gli studenti giocheranno il torneo, i loro accompagnatori potranno seguire una lezione introduttiva di Bridge, per imparare a loro volta questo meraviglioso sport della mente". "Desidero complimentarmi con tutti gli istruttori della regione per il successo che il Bridge a Scuola sta riscontrando - ha aggiunto Luigi Del Gaudio, presidente del Comitato Regionale Campania di Bridge - Il Comitato ha intenzione di continuare a focalizzare la sua attenzione sulla promozione del Bridge, in particolare fra i più giovani. Siamo orgogliosi che proprio dalla nostra regione prevengano due ragazzi titolari della Nazionale italiana giovanile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Nasce la prima batteria quantistica": la salernitana Ofelia Durante illustra la scoperta

  • Curiosità, 10 detenuti si diplomano all'istituto "Roberto Virtuoso" di Salerno

  • "Azione giovani" ad Amalfi: riparte il corso per accompagnatore turistico teatrale

Torna su
SalernoToday è in caricamento