La Fornace di Agropoli acquistata dal comune per centomila Euro

Ieri mattina l'amministrazione comunale guidata da Franco Alfieri ha acquisito al patrimonio comunale l'ex fornace per la produzione di laterizi. Con suoi mattoni è stato realizzato anche il palazzo di giustizia di Roma

La Fornace di Agropoli

La fornace di Agropoli diventa patrimonio del comune. La costruzione, che un tempo faceva parte di una fabbrica che produceva laterizi, è stata realizzata nel 1876 in località Carpamento ed era composta da sei forni. Con i suoi mattoni fu realizzato anche il "Palazzaccio", ossia il palazzo di giustizia di Roma. Ieri mattina l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Franco Alfieri, ha acquistato la fornace per la cifra di 100mila Euro.

"La Fornace - ha commentato il sindaco Alfieri - rappresenta un elemento significativo della storia e dell'identità culturale della comunità agropolese. La fabbrica dei laterizi, in attività dal 1880 al 1969, è stata parte caratterizzante dell'economia e dello sviluppo della città. Oggi (ieri, ndr) è una giornata importante, perché diamo ai cittadini e al patrimonio pubblico uno dei simboli di Agropoli, così come abbiamo già fatto con il castello medioevale". 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento