Agropoli, Cirielli (FdI): "Nuovo commissariato? Meglio più agenti in strada”

Il parlamentare salernitano interviene sul mancato completamento dell'iter burocratico che dovrebbe portare all'apertura di una sede della Polizia di Stato

“Più che l’apertura di un nuovo commissariato di Polizia sarebbe opportuno aumentare l’organico delle Compagnie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Agropoli che già ora, nonostante le difficoltà, svolgono benissimo il loro lavoro”. Lo dichiara il Questore della Camera e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli rispetto alla mancata apertura di un commissariato di Polizia ad Agropoli, sollecitata, anche nelle ultime ore, dal sindaco.

La sicurezza

Per l'esponente della destra “è certamente più rapido e meno costoso questo percorso - sottolinea Cirielli - invece che attendere tutto l’iter burocratico per favorire l’apertura di una nuova struttura che richiederebbe alti costi per costruire o adibire a caserma uno stabile. E che, per funzionare, necessiterebbe dell’impiego di oltre venti poliziotti che non potrebbero svolgere servizi esterni poiché impegnati nelle attività amministrative; mentre, ad esempio, anche solo l’aumento di dieci unità, tra poliziotti e finanzieri, consentirebbe la presenza di almeno quattro pattuglie in strada al giorno. Dopo questa rapida risposta - conclude Cirielli - si può anche valutare altro, ci mancherebbe, ma ora c’è urgenza di dare più sicurezza al territorio ”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento