Frecciarossa nel Cilento, esclusa Battipaglia: Inverso attacca Francese

Il consigliere e membro della giunta esecutiva del Parco Nazionale del Cilento: "L'amministrazione comunale conferma la sua inefficienza"

Vincenzo Inverso

Dopo l’annuncio delle nuove fermate del Frecciarossa nel Cilento, esplode la polemica per l’esclusione dal percorso ferroviario della città di Battipaglia. A farsi portavoce di questa istanza è Vincenzo Inverso, consigliere e membro della giunta esecutiva del Parco Nazionale del Cilento: “Non può che far piacere vedere aumentare il numero di fermate a sud della provincia di Salerno del treno ad Alta Velocità Ma, per il secondo anno consecutivo, resta l’amarezza per il mancato inserimento nella tratta della mia città. Tutto ciò - tuona - nonostante abbia sollecito a tempo debito l’amministrazione comunale al riguardo. La Giunta Francese dimostra, ancora una volta, la sua totale inefficienza amministrativa”.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente sulla Salerno-Caserta, motociclista muore decapitato: traffico in tilt

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Incidente a Roma, perde il controllo della moto: muore 32enne salernitano

Torna su
SalernoToday è in caricamento