Segreteria nazionale del PD: 15 salernitani eletti

Sarebbero 8 i membri dell'assemblea nazionale del Pd eletti in provincia di Salerno nelle liste collegate al candidato Maurizio Martina, altri 7, invece, sono stati eletti nelle liste del neo candidato nazionale Nicola Zingaretti

Zingaretti e Martina

Sarebbero 8 i membri dell'assemblea nazionale del Pd eletti in provincia di Salerno nelle liste collegate al candidato Maurizio Martina, altri 7, invece, sono stati eletti nelle liste del neo candidato nazionale Nicola Zingaretti. Il neo segretario, infatti, si sarebbe imposto nelle province di Napoli e Caserta mentre Martina avrebbe vinto in quelle di Salerno, Avellino e Benevento.

I membri salernitani

Tra i membri salernitani eletti con Martina spiccano il consigliere regionale Franco Picarone, l'ex presidente della Provincia Giuseppe Canfora, l'ex sindaco di Agropoli Franco Alfieri e l'ex senatrice Angelica Saggese. Tra i sostenitori di Zingaretti, invece, spiccano il sindaco di Cava de' Tirreni Enzo Servalli e l'ex consigliere regionale Anna Petrone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Europee 2019, i dati salernitani. M5S primo in provincia, il Pd vince a Salerno: avanza la Lega

  • Cronaca

    Rissa in Spagna, grave un giovane: studente salernitano torna libero

  • Cronaca

    Dramma ad Auletta, dodicenne azzannata alla mano da un cane

  • Cronaca

    Rapina un bar ad Eboli, poi tenta la fuga: arrestato 34enne

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 26 maggio 2019: i risultati nei 49 comuni salernitani

  • Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

  • Resta senza benzina sull'A2, prova ad arrivare a piedi al distributore di carburante: multato

  • Boom di escort in provincia di Salerno, record nel capoluogo: ecco identikit e costi

  • Battipaglia: molesta una ragazzina, poi chiama gli amici e picchiano a sangue il padre

  • Dramma a Cava, anziana travolta e uccisa da un'auto in retromarcia

Torna su
SalernoToday è in caricamento