Vendita de La Centrale del Latte: Pisano (M5S) torna all'attacco

L'onorevole: "Il lungo Natale deluchiano si avvicina e per pagare altri quattro mesi di Luci e lustrini in fitto serviranno anche quest'anno i soliti 4 milioni di euro"

Pisano

"Il Consiglio Comunale di Salerno continua nella svendita dei beni pubblici per disperato bisogno di cassa. Dopo aver fallito con alcune strategiche piazze cittadine (Cavour, Mazzini e l’area di Via Vinciprova, provvedimenti tutti sospesi dal Tar) nella prossima assemblea, in programma lunedì 8 luglio, ci prova con la Centrale del Latte, all’ordine del giorno per la cessione di quote": queste le parole dell'onorevole Girolamo Pisano.

Secondo il deputato M5S, infatti, "l’azienda salernitana, in maniera errata, è stata inserita tra quelle che, secondo le disposizioni della d. l. 6.7.2012 n. 95, ovvero il decreto sulla spending review, possono essere alienate con procedure di evidenza pubblica: la Centrale del Latte non rientra assolutamente nella casistica prevista dalla legge sia perché non strumentale all’attività istituzionale del Comune, sia per difetto di oggetto sociale (effettua cessioni di beni e non prestazioni di servizi ) sia per entità di fatturato diretto all’Ente". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"De Luca non si nasconda e spieghi bene, invece, ai consiglieri comunali, ai circa 50 operai della Centrale ed ai 600 tra allevatori e indotto, che la vendita è esclusivamente una sua scelta politica: una scelta di cassa. Il lungo Natale deluchiano si avvicina e per pagare altri quattro mesi di Luci e lustrini in fitto serviranno anche quest’anno i soliti 4 milioni di euro", ha concluso Pisano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Mondragone tra risse e feriti: alcuni bulgari in fuga verso il salernitano

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Paziente infetta dimessa dall'ospedale: blitz dei carabinieri a Polla

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

Torna su
SalernoToday è in caricamento