Salernitana - Pisa 0-0: i granata sbattono sul muro "Ujkani"

L'estremo difensore toscano compie su Donnarumma due interventi determinanti, che costringono l'undici di Sannino al quarto pareggio consecutivo. Al termine della gara, il pubblico contesta apertamente la squadra. Applausi solo per Gattuso

Salernitana - Pisa (Foto di G. Gambardella)

La Salernitana sbatte sul muro Ujkani e impatta all’Arechi per la seconda gara consecutiva in casa. Il punto raccolto contro l’arcigno Pisa di Gattuso – squadra ordinata ma con pochissime individualità degne di nota – coincide con il quarto pareggio consecutivo ed una classifica che inizia a farsi deficitaria. La zona calda infatti è lontana solo una lunghezza, anche se c’è da dire che al contempo la zona play off (obiettivo dichiarato da Lotito) dista solo tre lunghezze. L’undici di Sannino, pur tenendo in mano il pallino del gioco per quasi tutta la gara, è parsa capace di far suo il match solo nei primi 10’ della ripresa, quando con Donnarumma ha avuto due occasioni ghiottissime, infrantesi però contro la scoglio (condita da poca cattiveria sotto rete)  toscano.

LA CRONACA – Seppur senza grandi sussulti, il match dello stadio Arechi tra Salernitana e Pisa debutta su buoni ritmi. Il primo squillo di marca granata arriva al 5’, quando Bernardini, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Rosina, sfiora il gol di testa, la palla però si impenna e sorvola la traversa. Scampato il pericolo, il Pisa di Gattuso arretra immediatamente il baricentro e si chiude a riccio onde evitare guai peggiori. Sannino dal canto suo cambia immediatamente modulo e schiera la squadra con un quasi inedito 3-4-1-2, posizionando Rosina tra le linee nelle vesti di trequartista. Un’alchimia tattica che però non produce gli effetti sperati. Anzi. La Salernitana non sfonda e bisognerà attendere il 24’ per assistere ad un tiro in porta, l’esecuzione di Coda però è da dimenticare. Al 27’una bella combinazione a limite dell’area ospite, tra Coda e Importa libera al tiro proprio quest’ultimo, la sfera però sfiora solo l’incrocio dei pali. La squadra granata inizia ad intestardirsi poi con i lanci lunghi, senza mai trovare sbocchi in chiave offensiva. Al contempo gli ospiti, con il trascorrere dei minuti, prendono sempre più coraggio, guadagnando metri su metri: la linea difensiva granata poi inizia ad andare in affanno per via anche di qualche sbavatura di troppo da parte dei centrocampisti. Al 40’un’azione estemporanea dei padroni di casa porta Rosina alla conclusione dal limite dell’area, il pallone però anche questa volta si impenna e sorvola la traversa.  

Nella ripresa, l’undici di Sannino scende in campo con il piglio di chi vuol vincere la partita, e già al 5’recrimina per un gol non concesso a Donnarumma, salvato sulla linea di porta da Ujkani. Neanche il tempo di protestare e sul capovolgimento di fronte, Lazzari sfiora il gol del vantaggio con un insidioso tiro dal limite dell’area che si spegne sul fondo. Al 7’di nuovo Donnarumma va vicinissimo alla marcatura con un bel mancino dai 25 metri, ma la manona di Ujkani e la traversa gli dicono di nuovo no. Al 27’, si fanno vedere gli ospiti con Cani, il granatiere albanese però – da buona posizione – colpisce solo l’esterno della rete. Al 31’il subentrato Caccavallo prova in acrobazia ad impensierire Ujkani, la non eccezionale potenza del tiro però favorisce l'intervento in due tempi dell'estremo difensore toscano. La gara man mano si “assopisce”, fino agli extra-time, quando il Pisa con Gatto spreca malamente una buona occasione sparando maldestramente sui cartelloni pubblicitari.

Il tabellino della gara:

Salernitana (4-4-2): Terracciano, Perico (21’s.t.  Luiz Felipe Marchi), Vitale, Bernardini, Tuia, Della Rocca, Busellato , (34’s.t.Odjer), Improta, Rosina, Coda, Donnarumma (21’s.t. Caccavallo). In panchina: Iliadis, Mantovani, Laverone, RonaldoZito, Joao Silva. Allenatore: Sannino

Pisa (4-4-2): Ujkani, Avogadri, Del Fabro, Lisuzzo, Longhi, Verna, Sanseverino, Lazzari (17’s.t. Di Tacchio), Golubovic, Varela (36’s.t. Gatto), Montella (8’s.t. Cani). In panchina: Giacobbe, Cardelli, Crescenzi, Peralta, Fautario, Mudingayi. Allenatore: Gattuso

Arbitro: Sig. Gianluca Aureliano della sez. di Bologna

Reti: -

Note: pomeriggio tiepido, campo in buone condizioni. Spettatori:. 9.907 circa di cui 40 circa di fede nerazzurra. Ammoniti: Tuia, Marchi (S) Lazzari, Lisuzzo (P). Espulsi: - . Angoli:  2 - 3. Recuperi: 2’ pt - 4' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento