Maltrattava i due figli, il sospetto della violenza sessuale: arrestato uomo ad Ascea

I minori erano stati affidati a lui dopo la separazione dalla moglie. Si tratterebbe di un’altra storia, qualora fossero accertate le accuse, drammatica e triste che arriva dalla provincia di Salerno

I carabinieri di Vallo della Lucania, su disposizione della locale Procura, hanno sottoposto a misura cautelare un uomo di Roma, ma domiciliato ad Ascea, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. E, in particolare, nei confronti dei due figli minori di 12 e 13 anni.

L’inchiesta

L’indagine è partita a seguito di una segnalazione raccolta dal personale della Stazione Carabinieri di Ascea, successivamente sviluppata dal personale della Sezione Operativa del Comando Compagnia di Vallo della Lucania, la cui attività ha permesso di far luce sulla difficile situazione dei due minori, che erano stati affidati al padre dopo la separazione dalla moglie. Su di lui pende l’ombra anche della violenza sessuale ai danni della figlia.  Si tratterebbe di un’altra storia - qualora fossero accertate le accuse - drammatica e triste che arriva dalla provincia di Salerno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento