Baronissi, taglio a stipendi di sindaco e Giunta, lotta ai morosi

L'amministrazione ha ridotto del 20 per cento l'indennità di Sindaco, Giunta, presidenza del Consiglio e nucleo di valutazione. Tempi duri per un'associazione sportiva che frequenta lo stadio Figliolia

Stadio Figliolia di Baronissi

Il Consiglio comunale di Baronissi ha approvato il bilancio previsionale 2017: prevista una manovra da 11,4 milioni di euro. Non ci sono stati aumenti di tariffe e tasse per i cittadini, anzi è stata prestata particolare attenzione alla razionalizzazione delle spese e dei consumi, al rafforzamento dei servizi e della sicurezza, al sociale, alla cultura, allo sport. Uno degli obiettivi prioritari dell'amministrazione retta da Gianfranco Valiante è il recupero delle risorse extracomunali per la realizzazione di progetti di opere pubbliche.

Per scongiurare una riduzione dei servizi a causa dell'esiguità delle risorse a disposizione, il sindaco di Baronissi ha dato seguito a quanto era stato già promesso: taglio del 20 per cento alla propria indennità ma anche a quella della Giunta, della presidenza del Consiglio e del nucleo di valutazione. Poi ha annunciato un nuovo giro di vite attraverso una denuncia pubblica: tempi duri per un'associazione sportiva dilettantistica che frequenta lo stadio comunale Figliolia di Baronissi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In sede di verifica, infatti, gli uffici comunali hanno accertato un ammanco di 10.765 euro per la mancata corresponsione di somme dovute per l'utilizzo dell'impianto sportivo. "Una scuola calcio locale - ha spiegato il Comune di Baronissi in una nota pubblicata anche sul proprio profilo facebook ufficiale - ha prodotto agli addetti comunali, nel periodo marzo/giugno 2016, ordinativi bancari di versamento per l'utilizzo dell'impianto, mai realmente eseguiti: il pagamento deve avvenire obbligatoriamente prima dell'utilizzo. L’Associazione, immediatamente invitata a corrispondere la somma sottratta alle casse comunali, vi ha provveduto parzialmente. Sarà inibita dall'uso dell'impianto comunale in caso di mancato versamento del saldo entro oggi, martedì 28 febbraio, e sarà comunque deferita all’Autorità Giudiziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento