Porta Ovest e Viadotto Gatto, De Luca: "Ecco come cambia la viabilità"

Il governatore della Campania e il sindaco Napoli festeggiano "Santa Barbara" insieme agli operai impegnati nel grande cantiere aperto in via Ligea

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca festeggia “Santa Barbara” insieme ai 59 operai del Consorzio Stabile Arechi, impegnati nel completamento di Porta Ovest a Salerno.

La viabilità

L’auspicio del governatore della Campania è che l’opera venga completata nel giro di un anno: “E’ una giornata importante. Ci auguriamo che, questo cantiere, possa andare avanti senza ulteriori problemi. Si tratta – spiega – di un ‘opera strategica che è stata pensata quasi venti anni fa. Avevamo immaginato alcuni assi stradali che dovessero rompere il congestionamento della città: la Lungoirno è stata completata; ora ci sono  Porta Ovest e Porta Est”. Per De Luca, grazie alle gallerie di Porta Ovest, si favorirà una viabilità più fluida e sicura. “Il traffico pesante del porto ha un impatto insostenibile per la città sia che nel tratto verso il capoluogo  sia verso il Viadotto Gatto”. Poi fa una precisazione: “Non abbiamo ancora chiarito le interferenze che si determinano all’uscita delle gallerie in relazione al traffico che proviene dalla corsia sud dell’autostrada e quello che proviene da via Risorgimento. Abbiamo stanziato 60 milioni di euro per risolvere il problema favorendo la fluidità d’ingresso del traffico proveniente dal porto verso l’autostrada e del traffico in uscita dalla corsia sud dell’autostrada verso la città e su via Gatto verso la Costiera Amalfitana”. Attraverso una nota stampa, la Cisl ha espresso soddisfazione per il completamento di Porta Ovest e ha auspicato tempi brevi.

Viadotto Gatto e Porto

Secondo il governatore bisogna pensare, successivamente, anche ad un restyling del Viadotto Gatto: “Qualche anno fa avevamo immaginato di usare piloni come telaio per mostre di ceramica o di opere di architettura contemporanea. In America, invece, i viadotti vengono utilizzati come giardini pensili o piste ciclabili”. Infine si è soffermato sui lavori all’interno del porto: “Bisogna fare un intervento importante in quanto molti operatori hanno chiesto di poter effettuare lo stoccaggio di container e di auto”. Il governatore ha anche parlato del concorsone: a metà gennaio le prove scritte.

Il commento del sindaco

Soddisfatto anche il sindaco Vincenzo Napoli: “Porta Ovest è un’opera strategica per la logistica della nostra città, che restituirà un retroterra inesistente di fatto al porto di Salerno, che, a dispetto delle sue piccole dimensioni, riesce a movimentare quantità di merce eccezionali e rappresenta un luogo di sbarco per tante navi da crociera”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento