rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Animali Agropoli

"Due Comuni salernitani vendono i cani senza proprietario: fermiamoli": l'appello dell'animalista Gianna Senatore

Gianna Senatore invita tutti a sporgere denuncia contro la scelta dei due comuni salernitani, a tutela dei cani che, una volta affidati al canile con la modalità stabilita dai due enti, rischierebbero di essere abbandonati al loro destino

Su tutte le furie, Gianna Senatore dell'associazione zoofila Nocerina, circa una delicata situazione inerenti ai cani randagi che interessa due comuni salernitani: "La legge prevede che i Comuni che non abbiano una propria struttura, facciano convenzione con privati e versino una cifra per ciascun animale nel tempo, con l'obbligo di vigilare sul benessere di quei cani, incentivandone le adozioni - spiega la Senatore- Il gestore privato, quindi, dovrebbe aver interesse nel mantenerli in vita. Ma oggi apprendo che i Comuni di Agropoli e Roccadaspide verseranno una notevole somma una tantum a un canile, sostanzialmente vendendo quegli animali, in quanto, dopo il pagamento, i cani diventerebbero di quel canile sito a km di distanza dai Comuni citati".

L'appello

Gianna Senatore invita tutti a sporgere denuncia contro la scelta dei due comuni salernitani, a tutela dei cani che, una volta affidati al canile con la modalità stabilita dai due enti, rischierebbero di essere abbandonati al loro destino. Animalisti in rivolta.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Due Comuni salernitani vendono i cani senza proprietario: fermiamoli": l'appello dell'animalista Gianna Senatore

SalernoToday è in caricamento