Comune di Pagani, Bottone nomina assessore Longobucco

La consigliera comunale ha preso il posto della dimissionaria Carmela Pisano. A lei sono state conferite tutte le deleghe

Movimenti politici in corso al Comune di Pagani. Nelle ultime ore il sindaco Salvatore Bottone ha nominato come nuovo assessore Maria Stella Longobucco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La staffetta

La nomina è stata ratificata dopo giorni di turbolenze scaturiti dalle dimissioni dell’ex assessore Carmela Pisano. A Longobucco, attuale consigliere comunale di maggioranza, andranno tutte le deleghe della Pisano. E, in particolare, sarà a capo delle politiche di trasparenza e semplificazione, innovazione tecnologica e dei sistemi informativi, comunicazione dell’ente, pari opportunità, politiche giovanili, turismo e spettacolo, promozione del territorio, arte e cultura e pubblica istruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento