Mastella e De Magistris contro la legge Severino

Per il sindaco di Napoli: "De Luca ha detto che farà una battaglia di civiltà giuridica e queste vanno sempre sostenute, per il resto le nostre sono storie molto diverse: io ho pagato in primo grado per una sentenza che ha dell'incredibile"

Condanna di De Luca, dal fronte opposto arriva la solidarietà di Mastella. "Spero che si riveda la legge Severino perchè è veramente una cosa folle e perversa - ha commentato l'ex ministro ad un incontro salernitano del suo nuovo partito -  Ho chiamato stamattina Vincenzo De Luca per esprimergli mia solidarietà umana. Per il resto non voglio però fare considerazioni politiche perchè noi sosteniamo Caldoro presidente e quindi faremo questa lista per dare il nostro contributo apprezzabile che dia anche il senso di un ritorno del rapporto tra elementi territoriali e istituzioni. Oggi questo rapporto, in realtà, è sconnesso e questo disagio sempre piu' accentuato".

Anche Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, dice la sua sulla vicenda: "De Luca ha detto che farà una battaglia di civiltà giuridica e queste vanno sempre sostenute, per il resto le nostre sono storie molto diverse: io ho pagato in primo grado per una sentenza che ha dell’incredibile. Io faccio la mia battaglia che è quella di pensare un giorno di poter avere un sistema in cui i magistrati onesti non dico che vengano premiati, ma che almeno non vengano fermati - riguardo la legge Severino De Magistris aggiunge - la legge precedente forse era più equilibrata, in questa invece ci sono squilibri per alcune ipotesi di reato, ed eccessi che vanno a toccare interessi costituzionali che secondo me sono prevalenti, come la sovranità popolare. Mi auguro quindi che questo sia il momento giusto per rivederla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Furti, danni ed aggressioni davanti ai bimbi, nel negozio salernitano: il grido di aiuto di Ismail

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento