menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollo nei bagni del Genovesi-Da Vinci: studenti in piazza, De Luca e Strianese in visita a scuola

Piero De Luca: "Mi sono fatto portavoce delle problematiche urgenti, sottoponendo la questione direttamente al Capo di Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha assicurato un immediato impegno del Governo"

Riflettori puntati sul crollo che si è verificato nei servizi igienici ubicati al secondo piano dell'IIS Genovesi-Da Vinci, nei giorni scorsi. Il deputato Dem Piero De Luca, insieme al Presidente della Provincia Michele Strianese, ha effettuato un sopralluogo presso l'Istituto. "Ho voluto verificare personalmente la situazione- ha spiegato Piero De Luca- incontrando il dirigente scolastico Nicola Annunziata. È necessario intervenire in maniera celere e definitiva. Ci sono interventi strutturali, il riammodernamento e la messa in sicurezza dei servizi igienici su tutti, che non possono piu' essere procrastinati. Mi sono fatto portavoce delle problematiche urgenti, sottoponendo la questione direttamente al Capo di Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha assicurato un immediato impegno del Governo con lo stanziamento di fondi per l'istituto salernitano".

Parla il deputato

"La Provincia dal canto suo - ha proseguito De Luca - utilizzerà nell'immediato, una parte delle risorse economiche della Regione Campania destinate agli istituti scolastici del territorio, per avviare sin dalla prossima settimana i lavori di messa in sicurezza necessari. Monitorerò con attenzione la vicenda- ha concluso Piero De Luca- affinché si possa garantire davvero agli studenti ed a tutto il personale un sereno proseguimento dell'anno scolastico".

La protesta

Intanto, oggi gli studenti del Genovesi – Da Vinci hanno tenuto un sit-in alla Provincia di Salerno per manifestare il disagio che stanno vivendo. Prossima protesta, insieme anche ad altri studenti del territorio, si terrà l'8 novembre per chiedere sicurezza ed edilizia ecosostenibile e di qualità alle istituzioni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento