Elezioni comunali ad Eboli, Cardiello si candida a sindaco: "La città merita di meglio"

Il giovane consigliere comunale, a capo di una coalizione di liste civiche, è il primo sfidante del sindaco uscente Massimo Cariello

Damiano Cardiello

Il consigliere comunale di opposizione Damiano Cardiello rompe gli indugi e si candida a sindaco di Eboli. Ad annunciare la sua discesa in campo, senza simboli di partito, è una nota del comitato “Cardiello Sindaco 2020”.

Gli alleati

Al suo fianco potrebbero esserci l’ex parlamentare del Pd Antonio Cuomo, l’ex manager Roberto Pansa, il movimento “Insieme per Eboli” ed alcuni consiglieri di opposizione come Santo Fido e Luigi Guarracino, l’ex aspirante primo cittadino Erasmo Venosi. Una coalizione civica alternativa a quella che supporterà il sindaco attuale Massimo Cariello, sostenuto cinque anni fa da liste civiche e politiche (Nuovo Psi e FdI) che, però, da qualche anno è vicino politicamente all'area del centrosinistra provinciale.

Noi crediamo che la Città di Eboli meriti di meglio rispetto al presente politico. Crediamo che tutti i Cittadini debbano sentirsi ascoltati, supportati dalle Istituzioni, parte attiva del processo democratico, a prescindere da chi votino. Crediamo che i “supporters” ed i “tifosi” vadano bene allo stadio, ma non in politica. Crediamo che “gli amici” vadano bene per una serata in pizzeria, non come destinatari di favori così da ingenerare distinzioni tra cittadini di “serie A e di serie B”.  Crediamo nella figura del Sindaco come guida capace ed attenta di un’intera comunità, come colui in grado di correggere il presente e disegnare il futuro, non come catalizzatore di un mondo sommerso e privatistico che non ci interessa.  Crediamo nello sviluppo di questa Città perché abbiamo figli, nipoti, che meritano una “Eboli migliore”. Ebbene sì, una Eboli migliore: una Città dove la capacità, la competenza e la meritocrazia siano la regola, non l’eccezione. Ci impegneremo affinché ciò avvenga.  Ci impegneremo per riportare Eboli al centro della Provincia di Salerno, ma non per le notizie di cronaca com’è avvenuto negli ultimi cinque anni. Lo faremo per i risultati eccellenti, per i nuovi progetti, per il volto nuovo che daremo a questa Città, e lo faremo insieme! “…. Essere libero costa soltanto qualche rimpianto. Sì, tutto è possibile, perfino credere che possa esistere un mondo migliore.”  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento