rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Forza Italia, Mara Carfagna presenta "Voce libera": l'ira di Berlusconi

La vice presidente della Camera sta per lanciare un'associazione che punta a rafforzare l'area moderata del centrodestra. Ma in tanti, a partire dal Cavaliere, la vedono come una corrente interna

Non un nuovo partito che sfidi Berlusconi e Salvini dentro la coalizione. Ma un’associazione, che però a quell’area del centrodestra vuole dare una scossa, proprio per andare oltre i temi cavalcati dalla Lega e recuperare i voti moderati. 

Il progetto

Voce libera, che Mara Carfagna presenterà questa settimana a Roma, nasce per questo. “Non è un partito né una corrente di Forza Italia – dice la vicepresidente della Camera – ma un’associazione che vuole mettere insieme idee, proposte e personalità che vadano oltre la cerchia dei parlamentari e dei dirigenti di partito”. Proposte che rientrano nel campo del centrodestra, per “mettere benzina, perché non può vivere solo di invettive contro i migranti e l’Unione europea ma elaborare progetti e soluzioni per le emergenze con cui il Paese sta facendo i conti”.

Il no di Silvio

Ma, in tanti in casa forzista, leggono la nascita di questa associazione come una corrente interna al partito di Berlusconi, il quale, ieri, attraverso una nota ufficiale, ha dichiarato: “Non ho mai dato il mio assenso ad alcuna iniziativa volta alla fondazione di nuovi movimenti o di nuove associazioni promesse da dirigenti ed eletti di Forza Italia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia, Mara Carfagna presenta "Voce libera": l'ira di Berlusconi

SalernoToday è in caricamento