rotate-mobile
Politica

Legge Bossi-Fini, Cirielli a Renzi: "Via il ricongiungimento familiare"

Il deputato salernitano di Fratelli d'Italia replica al segretario del Pd che ha proposto di eliminare la legge contro l'immigrazione clandestina del Governo Berlusconi

“Altro che abolizione della legge Bossi-Fini. Al segretario del Pd, Matteo Renzi, Fratelli d’Italia dice: abroghiamo il ricongiungimento familiare che porta via centinaia di milioni di euro  per le pensioni sociali elargite a chi non ha mai versato nulla, in un contesto in cui gli italiani che hanno versato i contributi per 35 anni ricevono pensioni misere e non sappiamo se saremo in grado di assicurarle a chi sta versando oggi”. E' questa la proposta che lancia Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia e componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio, al primo cittadino di Firenze, il quale dice di essere pronto ad eliminare la legge contro l'immigrazione clandestina varata dal Governo Berlusconi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge Bossi-Fini, Cirielli a Renzi: "Via il ricongiungimento familiare"

SalernoToday è in caricamento