Politica

Elezioni a Montecorvino Rovella, Iodice in piazza: "Ecco la nostra alternativa"

Il leader del movimento civico "Prima i Cittadino" illustra il suo programma di governo per la città. Presenti numerosi cittadini e anche il sindaco Egidio Russomando, che ha preso le distanze da un macabro gesto contro il noto docente

Mariano Iodice

Con il comizio di Mariano Iodice, leader del movimento civico “Prima i Cittadini”, si è aperta di fatto la campagna elettorale a Montecorvino Rovella. Iodice è il primo candidato sindaco certo. Il primo cittadino uscente Egidio Rossomando, infatti, non ha ancora sciolto le riserve rispetto ad una sua ridiscesa in campo, mentre la neo formazione “Insieme per Cambiare” ha, per il momento, la coppia D'Onofrio-Pizzuti ai vertici senza espressione del candidato sindaco.

Il comizio

Iodice ha aperto il suo comizio con una disamina della situazione politica attuale bocciando una “maggioranza fallita” ed una opposizione che ha definito "fatta di chiacchieroni poltronisti che vanno in giro recitando una serie di banalità". Ha in tal senso affermato: "Chi si candida alla guida della nostra città ha il dovere di dire come intende affrontare le questioni vitali e prioritarie per la Comunità". E conseguenzialmente il candidato sindaco di “Prima i Cittadini” ha parlato di: “Piano Urbanistico Comunale”, che secondo lui va adottato quello in approvazione dall’ amministrazione attuale per creare lavoro e sviluppo per la città; del “Sistema Scuola”, dove Iodice ha illustrato la sua idea di un Polo Scolastico d' avanguardia “contro il piano degli Insiemini di decentrare a Macchia per guadagnare qualche voto e per accontentare le mire di potere di qualche neo arruolato"; di “Sistema Ambiente-Rifiuti” con la “risoluzione immediata per il deposito ex NovarGilla e ex Sida che rappresentano grave vulnus ambientale e pericolo per la salute dei cittadini”; di “tasse comunali e commercio” dove Iodice ha parlato del piano già presentato mesi fa al Comune per il sostegno e sviluppo del commercio e per abbassare le tasse; di “lavoro” con la illustrazione del Piano per cooperative sociali con l’obiettivo di avviare concretamente al lavoro giovani disoccupati; di “servizio sociali” con il Piano per l’ effettivo sostegno alle famiglie meno abbienti e assistenza ad anziani e ammalati. Iodice ha concluso dicendo: "Non vogliamo essere amici di tutti ma amici della Comunità”.

I presenti

Ad ascoltarlo numerosi cittadini ma anche il coordinatore dei Picentini di Fratelli d’Italia Rodolfo Gnocchi, l’ex assessore Angelo Mellone, il consigliere Massimo Paolini e l’ex consigliere di Montecorvino Pugliano Gianfranco Paolino. A sorpresa è arrivato anche il sindaco Russomando, che ha preso le distanze da un manifesto funebre affisso contro Iodice ad un bar della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Montecorvino Rovella, Iodice in piazza: "Ecco la nostra alternativa"

SalernoToday è in caricamento