rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

Sistema Salerno: Morra (presidente della commissione antimafia) commenta sui social

Morra: "Se tutto dovesse essere confermato, a prescindere dall'esito del processo, emergerebbe un quadro sociale e lavorativo il cui dato essenziale sarebbe il mantenimento di tanta parte della popolazione in condizioni di bisogno allo scopo di negarle libertà e diritti"

Diciotto pagine ricche di omissis in cui Fiorenzo Vincenzo Zoccola spiega alla magistratura come il sistema delle cooperative controllasse tutto, anche il voto, a Salerno, ricevendo indicazioni precise da Vincenzo De Luca, l'attuale Presidente della Regione Campania, per anni ed anni sindaco di Salerno.

Se tutto dovesse essere confermato, a prescindere dall'esito del processo, emergerebbe un quadro sociale e lavorativo il cui dato essenziale sarebbe il mantenimento di tanta parte della popolazione in condizioni di bisogno allo scopo di negarle libertà e diritti. Ed i salernitani onesti e liberi dovrebbero ribellarsi a tale stato di cose.

Lo ha scritto sui social Nicola Morra, presidente della commissione antimafia in Parlamento, eletto con il Movimento 5 Stelle. Morra ha nuovamente puntato i riflettori sull’inchiesta della Procura di Salerno suo presunti appalti truccati, dopo quanto emerso dagli interrogatori a cui è stato sottoposto l'indagato Zoccola che, intanto, ha lasciato il carcere andando agli arresti domiciliari, come richiesto dal suo avvocato, Michele Sarno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sistema Salerno: Morra (presidente della commissione antimafia) commenta sui social

SalernoToday è in caricamento