Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica Nocera Inferiore

Elezioni Nocera Inferiore 2017, scende in campo l'avvocato Tonia Lanzetta

Tra le priorità del suo programma una rivoluzione nel settore ambiente, con un occhio di riguardo alla raccolta differenziata, ma anche alla viabilità e al recupero concreto delle periferie. La stoccata a Torquato: "E' come l'asino di Buridano"

Riparte e ripartirà dalle cose che aveva lasciato in sospeso. Ma stavolta in prima linea, come candidato sindaco. Ieri sera è toccato all'avvocato ed ex assessore della giunta Manlio Torquato, l'avvocato Tonia Lanzetta, presentarsi alla città. E lo ha fatto con l'inaugurazione del comitato elettorale in via Castaldo, presentandosi ufficialmente alla città con una propria candidatura. Tre le priorità del suo programma elettorale, finalizzato alla creazione di una proposta di governo "differente rispetto a quella attuale", due punti fondamentali: ambiente e viabilità. Senza tralasciare una revisione della convenzione con la Gori - "Dobbiamo incidere maggiormente e a gamba tesa, non limitandoci a fare viaggi in pullman con i comitati dell'acqua" - e un recupero delle periferie, come quel rione di Montevescovado "dove troppi hanno fatto campagna elettorale senza poi produrre alcunchè". Ma quello che sta maggiormente a cuore a Lanzetta è il settore ambiente, quello stesso settore che aveva lasciato bruscamente, dopo la rottura con il sindaco Torquato. Punti differenti sulla gestione delle cose e sul personale, in primis quella differenziata che le era costato il posto in giunta. 

"L'obiettivo - ha spiegato Tonia Lanzetta - è rivedere il sistema di differenziata contestualmente alla tassazione, con un occhio di riguardo anche alle attività produttive. Così com'è attualmente non funziona, perchè una buona raccolta differenziata deve andare di pari passo con la riduzione sul tributo cittadino. Lo fanno altrove, perchè non possiamo farlo anche a Nocera?". Un occhio di riguardo anche alla viabilità, dove si pensa ad una distribuzione differente delle aree parcheggio, senza immaginare proposte irrealizzabili. E alla stessa gestione della macchina comunale, eliminando "quelle comunelle tra la politica e alcuni uffici" e alla zona industriale. Ma non sono mancate stoccate all'attuale sindaco Manlio Torquato. "E' come l'asino di Buridano, accovacciato tra due mucchi di fieno con, vicino a ognuno, un secchio d'acqua, ma non sa decidere cosa scegliere. E perciò resta fermo e muore". Sul piano elettorale, invece, Tonia Lanzetta si presenterà alla città con tre liste civiche. "Tanti giovani al loro interno, perchè la nostra è una proposta nuova", non tralasciando qualche supporto dell'ultimo minuto. Dopo Mario Stanzione, Roberto Fimiani, Alfonso Schiavo e Manlio Torquato (che ha inaugurato ieri sera anche il suo comitato), Tonia Lanzetta è il quinto candidato sindaco ufficiale. Buona partecipazione di pubblico all'inaugurazione, dove non sono mancate le presenze di noti esponenti politici e candidati, già impegnati in passato nelle varie competizioni elettorali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Nocera Inferiore 2017, scende in campo l'avvocato Tonia Lanzetta
SalernoToday è in caricamento