Forza Italia, Zitarosa lascia il partito e si dichiara "indipendente"

La decisione del consiglio comunale arriva dopo diciassette anni di militanza e appartenenza al partito salernitano di Silvio Berlusconi. Da tempo non condivide la linea politica dettata dai vertici provinciali

Giuseppe Zitarosa

Lo storico consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Zitarosa ha deciso di lasciare dopo ben diciassette anni il partito. Da tempo, ormai, non condivide la linea politica dettata dai vertici provinciali guidati da Mara Carfagna ed Enzo Fasano. Di qui la decisione, che ufficializzerà domani durante il consiglio comunale di Salerno, di dimettersi dagli incarichi ricoperti nel direttivo del partito e dal gruppo consiliare. Si dichiarerà indipendente.

La storia

Zitarosa, imprenditore di Salerno, benne eletto la prima volta nel 2001 quando si candidò nella lista forzista a sostegno della candidatura a sindaco di Aniello Salzano; poi è stato rieletto nel 2006 (sempre in Forza Italia), nel 2011 (con il Popolo della Libertà in quota Forza Italia) e nel 2016 risultando il più votato tra i candidati berlusconiani con 911 preferenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento