rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Storie a quattro zampe

Adottata e "rispedita" al mittente, Siria spera in una nuova famiglia

Sogna una famiglia in grado di accoglierla per tutta la vita, Siria, una dolce cuccioletta che, purtroppo, ha assaporato due volte l'amarezza e lo sconforto dell'abbandono

Ha tre mesi di vita, due dolcissimi occhietti, un musetto strappacoccole e, nel cuore, già tanta tristezza e una profonda solitudine. E' Siria, una cagnolina di taglia media - grande che fu abbandonata a Coperchia, insieme alla sua sorellina di coda. Freddo fuori e dentro il pelo, per le due cucciolotte che, sverminate, vaccinate e microchippate furono vilmente messe alla porta dai loro ex-proprietari. Per Siria, tuttavia, sembrava fosse arrivata la svolta positiva tanto attesa. Una signora, infatti, adottò la cuccioletta che, entusiasta di essere nuovamente accolta in una famiglia, riscoprì il calore di una casa. Ma solo per poco.

La sua nuova proprietaria ha purtroppo fatto marcia indietro, restituendo la cucciola alla solitudine e al gelo da cui proveniva. Come una bolla di sapone, quindi, è svanito il sogno di Siria che, improvvisamente, si è ritrovata ancora sola, in attesa di essere nuovamente adottata, questa volta, tuttavia, in maniera definitiva. Non uno, dunque, ma due abbandoni, anche se in forme differenti, ha vissuto la giovanissima cagnetta che, nonostante le truci esperienze, non  ha perso la fiducia nell'uomo.

Per adottare la tenera Siria , è possibile contattare Assunta Salvina, delegata Lega Nazionale per la Difesa del Cane - sezione Pellezzano- telefonando al numero 3392238705.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adottata e "rispedita" al mittente, Siria spera in una nuova famiglia

SalernoToday è in caricamento