rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

"Dammi i soldi e lascia la casa, così la vendo": arrestato figlio violento a Cava

Già in più occasioni l'anziano papà era stato costretto a ricorrere alle cure presso il pronto soccorso, anche se non aveva mai voluto evidenziare le responsabilità del figlio

Pestava il padre estorcendogli soldi. Ancora un caso di violenza domestica, purtroppo, questa volta a Cava. E' stato arrestato S.T., 45enne residente a Giffoni Sei Casali, dalla Polizia della città metelliana. Dopo aver subito l'ennesima violenza dal figlio, infatti, la vittima ha allertato gli agenti che sono accorsi nel suo negozio nel centro cavese. Il figlio violento pretendeva che il padre, oltre a consegnargli del denaro, abbandonasse la sua stessa abitazione per permettergli di venderla con facilità. Durante il pestaggio S. T. aveva anche danneggiato vari oggetti restaurati dal padre, tirandoli  addosso al povero genitore ed allontanandosi subito dopo dal luogo.

Già in più occasioni l'anziano papà era stato costretto a ricorrere alle cure presso il pronto soccorso, anche se non aveva mai voluto evidenziare le responsabilità del figlio. Acciuffato dai poliziotti, dunque, il colpevole è stato trattenuto presso le camere di attesa della Questura di Salerno a disposizione dell' Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Una storia agghiacciante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi i soldi e lascia la casa, così la vendo": arrestato figlio violento a Cava

SalernoToday è in caricamento