Angri, stalking alla ex fino alla violenza sessuale in casa: va a processo

Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna

Avrebbe perseguitato la sua ex compagna, aggredendola per strada e poi riuscendo anche a violentarla, mosso da una gelosia furente. Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse

Non solo telefonate, sms e visite improvvise, ma anche un’aggressione, con un pugno sferratole per strada, dopo averla tirata per i capelli. L’aggressione avvenne dinanzi al figlio minore della coppia. Il motivo era l'aver scoperto la sua nuova relazione. "Pensi solo a divertirti e a stare con i tuoi amanti" le urlò. La donna sbattè con lo zigome sul vetro anteriore della sua auto, poi fu lasciata per strada, dolorante. Il secondo episodio, più drammatico, si consumò invece a maggio, sempre ad Angri. Fino ad allora, la donna era sempre stata perseguitata, nonostante una prima denuncia sporta ai carabinieri. L’uomo, mosso da gelosia e dopo aver bussato con violenza alla porta di casa della vittima, riuscì ad entrare, trascinandola sul letto. Qui riuscì ad abusare di lei, seppur per poco, fino a quando la donna non riuscì a liberarsi colpendolo con un pugno in volto. Poco prima, era stata tenuta ferma con una mano, con i pantaloni tirati con forza dall'imputato. A distanza di tempo da quei fatti, la procura di Nocera Inferiore ha ottenuto per l’imputato il rinvio a giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

Torna su
SalernoToday è in caricamento