Angri, stalking alla ex fino alla violenza sessuale in casa: va a processo

Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna

Avrebbe perseguitato la sua ex compagna, aggredendola per strada e poi riuscendo anche a violentarla, mosso da una gelosia furente. Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna.

Le accuse

Non solo telefonate, sms e visite improvvise, ma anche un’aggressione, con un pugno sferratole per strada, dopo averla tirata per i capelli. L’aggressione avvenne dinanzi al figlio minore della coppia. Il motivo era l'aver scoperto la sua nuova relazione. "Pensi solo a divertirti e a stare con i tuoi amanti" le urlò. La donna sbattè con lo zigome sul vetro anteriore della sua auto, poi fu lasciata per strada, dolorante. Il secondo episodio, più drammatico, si consumò invece a maggio, sempre ad Angri. Fino ad allora, la donna era sempre stata perseguitata, nonostante una prima denuncia sporta ai carabinieri. L’uomo, mosso da gelosia e dopo aver bussato con violenza alla porta di casa della vittima, riuscì ad entrare, trascinandola sul letto. Qui riuscì ad abusare di lei, seppur per poco, fino a quando la donna non riuscì a liberarsi colpendolo con un pugno in volto. Poco prima, era stata tenuta ferma con una mano, con i pantaloni tirati con forza dall'imputato. A distanza di tempo da quei fatti, la procura di Nocera Inferiore ha ottenuto per l’imputato il rinvio a giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento