La piccola Noemi in vacanza ad Ascea, il regalo dell'Olimpia Cilento Resort

L'iniziativa è stata presa dalla famiglia Acanfora, titolare della catena di Hotel & Resort che nel contattare i genitori tempo prima, aveva invitato a trascorrere un periodo di villeggiatura nel Parco Nazionale del Cilento e in spiaggia

L’Olimpia Cilento Resort di Ascea Marina ha ospitato la piccola Noemi, la bambina ferita in un agguato di camorra a Napoli, qualche mese fa. L'iniziativa è stata presa dalla famiglia Acanfora, titolare della catena di Hotel & Resort che nel contattare i genitori tempo prima, aveva invitato a trascorrere un periodo di villeggiatura nel Parco Nazionale del Cilento e in spiaggia. La famiglia ha gradito con grande affetto l'offerta, specie per la gioia della piccola Noemi, accolta da tutto il personale con grande amore e simpatia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento