rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sanità, il consigliere Petrone sulla Asl: "No al servizio al ribasso"

Il consigliere regionale Anna Petrone, vicepresidente della Commissione "Sanità e Sicurezza Sociale" ha promosso un incontro sul servizio 118. Presente anche Maurizio Bortoletti

Si è discusso sul servizio 118, nell'incontro  promosso dal consigliere regionale Anna Petrone, vicepresidente V Commissione permanente "Sanità e Sicurezza Sociale". Riflettori puntati, dunque, sull'inadeguatezza del bando, impugnato dinanzi al Tar da diverse associazioni con esito positivo, in quanto "non riconosce adeguatamente l'impegno dei volontari sia dal punto di vista economico che qualitativo".

Ribadisce il suo "no" al servizio al ribasso, e il suo "si" alla professionalità, dunque, la Petrone: "La preoccupazione primaria deve essere la tutela della salute dei cittadini soprattutto in quei servizi, come quello dell'emergenza-urgenza, particolarmente importante per la comunità come intervento salvavita. - ha detto il consigliere - I cittadini devono essere sicuri di poter contare su un servizio celere, affidabile e professionale con protocolli operativi omogenei in tutta la provincia. La logica ragionieristica dei tagli lineari - ha concluso - non deve essere l'unico filo conduttore dell'organizzazione dei servizi sanitari".

Si è impegnato ad avviare immediatamente i lavori della Commissione esaminatrice delle domande delle associazioni riammesse, inoltre, il commissario dell'Adl, Maurizio Bortoletti  che si è detto "disponibile a superare l'ipotesi del bando nel caso in cui si addivenisse ad un accordo tra le associazioni e l'Azienda che garantisca l'efficacia e l'efficienza del servizio". Lo stesso Bortoletti ha, infine, assicurato che il servizio non verrà mai interrotto.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, il consigliere Petrone sulla Asl: "No al servizio al ribasso"

SalernoToday è in caricamento