menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il boa

Il boa

Fuorni, spunta tra i rifiuti un boa constrictor albino di 250 centimetri

Un residente della zona ha subito allertato le guardie Enpa che sono giunte in pochi minuti sul posto. L'animale è stato trasportato in uno studio veterinario esperto in esotici

Nella giornata di ieri un boa constrictor albino di circa 250 centimetri è stato abbandonato in una piccola scatola di plastica e sigillato con del nastro adesivo nei pressi di un cumulo di rifiuti sorto nel quartiere Fuorni di Salerno. Un residente della zona ha subito allertato le guardie Enpa che sono giunte in pochi minuti sul posto. Il boa aveva una gravissima infezione alla bocca dalla quale ha perso molto sangue. Allertato il nucleo Cites di Salerno, l’animale è stato trasportato in uno studio veterinario esperto in esotici per le prime cure. Ora è sotto osservazione

Nei prossimi giorni - fa sapere l’Enpa - saranno controllati i possessori di serpenti e altra fauna esotica per risalire al proprietario. Quest’ultimo rischia pesanti sanzioni nel caso in cui l’animale non sia di lecita provenienza e una denuncia per maltrattamento. Inoltre nella scatola vi era la pelle lasciata dalla precedente muta il che lascia supporre che l’animale vivesse in quella scatola di dimensioni molto ridotte rispetto a quelle consigliate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento