rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Pellezzano

Maltempo: albero cade tra Pellezzano e Salerno, danni all’azienda Grafica Metelliana

 E' stato disposto un percorso alternativo o attraversando la frazione Capezzano di Pellezzano lungo la SP 27 o lungo via Spuntumata

Grossi disagi a causa del maltempo sulla strada regionale 88 al confine tra i territori dei comuni di Pellezzano e Salerno, con esattezza a Fratte, in località Fonta Fiore, poco prima del Centro Commerciale "Le Cotoniere", dove la caduta di un albero ha provocato l'interruzione della circolazione stradale. Per fortuna, al momento della cadut,a non si sono trovati coinvolti veicoli o mezzi pubblici. E' stato disposto un percorso alternativo o attraversando la frazione Capezzano di Pellezzano lungo la SP 27 o lungo via Spuntumata. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, gli agenti della Polizia Municipale di Pellezzano e di Salerno, i volontari della Protezione Civile "S. Maria delle Grazie" di Pellezzano e la ditta "Matteo Napoli" che si occupa della manutenzione del territorio. La caduta dell'albero è avvenuta da un terreno situato in una proprietà privata. Danneggiati anche i pali della pubblica illuminazione che appartengono al territorio di competenza del Comune di Salerno.

La reazione

"Ringrazio tutti gli organismi competenti - ha detto il sindaco Morra - che in queste ore si sono attivati per contrastare i numerosi disagi verificatisi sul territorio della Valle dell'Irno, dove si è abbattuta una vera e propria bomba d'acqua con precipitazioni abbondanti ben al di sopra dei normali livelli di guardia. Un plauso ai volontari della Protezione Civile "S. Maria delle Grazie", ai vigili del fuoco e agli uomini della ditta "Matteo Napoli", che si stanno occupando della rimozione dell'albero lungo la SR88 al confine tra Pellezzano e Salerno per consentire il rapido ripristino della circolazione stradale". Tuttavia, il primo cittadino ha raccomandato “massima prudenza consigliando di evitare uscite con i veicoli, se non in casi strettamente necessari. Questo almeno fino a quando non rientra l'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile della Regione Campania”.

I danni alle imprese

Le ingenti piogge cadute sul territorio della Valle dell’Irno hanno causato danni all’azienda poligrafica Grafica Metelliana SpA, nell’area industriale di via Sibelluccia a Mercato San Severino. Intorno alle ore 11.00 di questa mattina, l’acqua precipitata iniziava a non defluire, cingendo gli esterni dell’azienda. In pochissimo tempo, la situazione è precipitata a causa dell’esondazione del canale Rio San Rocco, proveniente da Fisciano, che corre lungo il perimetro sud-est dell’azienda. L’esondazione, causata dall’ostruzione dovuta ai detriti e agli arbusti ammassati nel canale, ha provocato l’allagamento dell’intero piano terra dell’opificio, che ospita la produzione, gli uffici e il magazzino. Acqua, fango e detriti hanno raggiunto, nei punti più critici, l’altezza di 20 cm, causando danni ingenti alle materie prime, in prevalenza carta, a semilavorati e prodotti finiti, nonché il fermo della produzione e del reparto tecnico-commerciale. In corso la conta dei danni e le verifiche sulle macchine di produzione. Sul posto, i carabinieri della stazione di Mercato San Severino, il comando di Polizia locale e il Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno per gli accertamenti del caso. Dopo oltre sei ore di lavoro incessante, è stato possibile riprendere l’attività di produzione nei locali, in cui sono tutt’ora evidenti i segni dell’allagamento. “Non è la prima volta che una bomba d’acqua così violenta colpisce quest’area, provocando l’esondazione del fiume e l’allagamento della nostra azienda. Era già accaduto nel 2015 – dichiara l’AD di Grafica Metelliana Gerardo Di Agostino – e tutta la nostra squadra ha lavorato alacremente anche stavolta per ripristinare la situazione nel minor tempo possibile e a loro va il mio ringraziamento, unitamente agli uomini delle forze dell’ordine sopraggiunte. Abbiamo denunciato più volte lo stato di incuria del fiume a tutte le autorità competenti. L’ultima, in ordine di tempo, due settimane fa. È alta la mia preoccupazione per la serenità dei miei dipendenti, in un comparto fortemente segnato dall’aumento del costo della materia prima e dell’energia. Avvieremo tutte le azioni necessarie affinchè si possa fare chiarezza su quanto accaduto e si possa intervenire per evitare esiti ben più drammatici in futuro. Mi auguro che quest’ulteriore evento non lasci sorde le orecchie di chi deve tutelare noi e il territorio e ci si adoperi per arrivare a una soluzione definitiva e tempestiva per la messa in sicurezza dell’alveo".

unnamed-2-4unnamed-3-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: albero cade tra Pellezzano e Salerno, danni all’azienda Grafica Metelliana

SalernoToday è in caricamento