menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb

Foto Fb

Roccadaspide, cagnolino abbandonato e ucciso da un'auto: l'ira dei volontari

Straziante, la storia di un cagnolino raccontata da “Dalle zampe al cuore onlus – associazione zoofila di Roccadaspide"

Era stato abbandonata da chi più amava al mondo. E, come spesso capita in questi casi, è morto, travolto da un'auto in corsa. Straziante, la storia di un cagnolino raccontata da “Dalle zampe al cuore onlus – associazione zoofila di Roccadaspide", su Facebook.
Di seguito, la lettera sui social delle volontarie, per denunciare l'accaduto. Forte amarezza.

Io non sono niente

Sono il frutto di una cucciolata nata per capriccio della "padrona" della mia mamma...
Quando i volontari hanno saputo che la mia mamma era in attesa, hanno subito chiamato "la signora" per farla sterilizzare, ma lei no, non ha voluto perché mamma si  doveva "divertire".... Siamo nati, dati prima del tempo a chiunque senza criterio, bastava toglierci dalle scatole in fretta, il prima possibile! Io sono rimasto l'ultimo da dare e la padrona di mamma doveva partire, mi ha dato ad una coppia anziana per il tempo della vacanza, ma poi quando è tornata, sono  finito per strada, nessuno mi voleva! Qualcuno mi ha accolto in un cortile, ma io scappavo sempre, non mi sentivo veramente a casa neanche lì! I volontari non hanno fatto in tempo a prendermi, la "signora" se ne è lavata le mani, e io sono e resto NIENTE, un NIENTE MORTO INVESTITO!!! Cara "signora" la tua fede è finta, se non ami i piccoli, non puoi amare nessuno! Non sei credibile né tu, né le tue preghiere e nessun fiore darai mai più a nessuno  di noi.
VERGOGNA!!!
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento