Sacchi di bottiglie abbandonati a Castelcivita: arrivano le guardie ambientali

L'ispezione è scattata nei pressi delle abitazioni situate in località Vricciullo. Immediata la segnalazione al Comune

I rifiuti abbandonati

Questa mattina le Guardie per l’Ambiente della Regione Campania (sezione di Salerno) hanno trovato in località Vricciullo, nel comune di Castelcivita, sacchi di bottiglie di vetro abbandonati e rotti ed altro materiale nei pressi della piazzola adibita al contenitore per la raccolta vetro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La segnalazione

La loro presenza attirava cani randagi ed emanava cattivo odore provocando l’arrivo di mosche, vespe, calabroni ecc. Per questo - fanno sapere le guardie ambientali - verrà avvisato il Comune affinchè chieda a chi di dovere di intervenire il prima possibile per questioni igieniche ed evitare la verbalizzazione di sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento