rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Chiusura dei mercati, l'urlo degli ambulanti di via Piave

L'appello affinchè De Luca ci ripensi è anche dei clienti, preoccupati di non poter più risparmiare sui prodotti alimentari

"Adesso che in via Piave il mercato è posizionato all'interno di un cancello, perchè, invece di chiuderci e mandarci in rovina, non si provvede ad affidare alla Polizia Municipale o alle Protezione Civile il controllo per un ingresso contigentato, elevando al contempo sanzioni a chi non indossa la mascherina?"

Questo il quesito posto da alcuni mercatali di via Piave, disperati dopo l'ordinanza che, a partire da domani alle 15, dispone la chiusura dei mercati rionali, anche alimentari. "Come possiamo andare avanti se non lavoriamo? - continuano gli ambulanti - La forza del mercato è che all'aperto e quindi è meno rischioso di un supermercato in tema di contagio ed ora, grazie al cancello, possono anche essere controllate le presenze per evitare ressa: perchè si pensa alla chiusura invece che a disposizioni che ci consentano di lavorare in sicurezza?".

L'opinione dei clienti

Dello stesso avviso, i clienti del mercatino: "I prezzi dei negozi alimentari schizzano alle stelle in questo periodo - lamentano alcuni salernitani - Perchè spendere di più in un supermercato che è al chiuso e quindi con meno ricambio d'aria, dovrebbe essere più sicuro che spendere nei mercati rionali dove si risparmia?". Insomma, l'auspicio è che, dopo l'integrazione all'ordinanza che ha fatto slittare la chiusura a domani, possa esserci un nuovo ripensamento da parte del Governatore Vincenzo De Luca, concedendo ai mercatali di proseguire la loro attività, mantenendo livelli maggiori di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura dei mercati, l'urlo degli ambulanti di via Piave

SalernoToday è in caricamento