Coronavirus, terzo contagio a Cava de' Tirreni: parla il sindaco

Messaggio di Servalli alla città: "Continua anche l'attività di sorveglianza attiva a coloro che sono stati posti in quarantena. Stiamo combattendo una battaglia difficile"

Aumentano i contagi di Coronavirus a Cava de’ Tirreni. Nel tardo pomeriggio di oggi, infatti, il sindaco Vincenzo Servalli ha comunicato la presenza di un terzo caso positivo in città. Non si conoscono altri dettagli.

L’annuncio

Il primo cittadino parla direttamente alla città: “Anche in questo caso, sono stati attivati i protocolli per la gestione. Continua anche l'attività di sorveglianza attiva a coloro che sono stati posti in quarantena. Stiamo combattendo una battaglia difficile. Chiedo a tutti rigore e rispetto delle precauzioni che ci siamo dati”. Poi precisa: “Dalle sterili polemiche che riguardano il presidio di Cava de' Tirreni, per il quale nessuna decisione è stata assunta dall'Azienda Universitaria Ospedaliera, di cui fa parte, che non tutti hanno piena contezza della situazione. Andiamo avanti, con determinazione e fiducia, sapendo che da questa vicenda dobbiamo uscire più uniti e forti di prima”.

Gli altri casi

Nella giornata di ieri sono risultati positivi al tampone un anziano di 83 anni, residente nella frazione di Contrapone, trasferito domenica pomeriggio all’ospedale di Oliveto Citra, e di un uomo di 51 anni ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Nocera Inferiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento