Gli ingredienti della prevenzione: primo stage di cucina naturale

Quattro giorni di fornelli accesi e dibattiti, in programma a Pastena, in via Loria, nella sede amministrativa dell'Associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro, sezione Luana Basile, nell'ambito del progetto La Taverna di Alisa

Colazione e organizzazione della dispensa, le tecniche di preparazione di un pranzo completo e gustoso, seminari e dibattiti sui tumori mammari, focus su legumi e semi, un approfondimento sulle linee guida del fondo mondiale per la ricerca sul cancro e il codice europeo anti-cancro. Ecco i temi trattati durante "Cucina naturale", la quattro giorni (26-29 ottobre) ospitata a Pastena, in via Loria, nella sede amministrativa dell'Associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro, sezione Luana Basile. Il primo stage di cucina naturale "Gli ingredienti della prevenzione", è organizzato nell'ambito del progetto La Taverna di Alisa

Le giornate

Sabato 27 ottobre si comincia alle ore 9 (fino alle 12.30) con la preparazione di un pranzo dedicato anche a cereali e verdure: insalatini veloci, riso integrale con gomasio, lenticchie agli aromi, verdure saltate in padella con salsa miso-tahin, mela con crema alle nocciole. Con la dottoressa Maria Lamberti, seminario e dibattito "I tumori mammari", alle 12.30. Dalle ore 15 alle 16.30, attività fisica e prevenzione con il dottore Giuseppe Carullo, biologo nutrizionista. Domenica 28 ottobre, dalle 9 alle 13.30, come preparare una cucina leggera: focus su legumi e semi. Preparazione e degustazione di zuppa di miso, pasta al pesto di zucchine, hummus di ceci, verdure scottate con salsa ai quattro sapori, kanten alla frutta. Dalle ore 15.30 alle 17, seminario e dibattito "Motivazione al cambiamento" con la dottoressa Giulia Tortora e fino alle 19 seminario sulle linee guida del fondo mondiale per la ricerca sul cancro. Nella giornata conclusiva, lunedì 29 ottobre, "Il progetto Dianaweb" con la dottoressa Villarini. Dopo l'aperitivo delle ore 11, preparazione e degustazione della bevanda alla mela con limone e zenzero, crudités di verdure, semi tostati, focaccia integrale agli aromi, insalata di quinoa. La moderatrice e docente sarà Annalisa Giordano, biologa nutrizionista, referente area nutrizionale dell'Associazione Angela Serra. Chef Valerio Iannelli, Michele Giaquinto, Francesco Maiorino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto

La Taverna è un punto di riferimento per i pazienti oncologici e le loro famiglie. Attraverso i numerosi laboratori, i pazienti mettono in pratica le buone regole del mangiar sano, abbinandole al gusto e alla convivialità. La struttura guidata da Arturo Iannelli intende anche colmare un gap: le strutture ospedaliere non sempre possono seguire diete accurate per le patologie specifiche dei degenti. Ai pazienti e alle loro famiglie, invece, viene fornito in questo caso un supporto per una dieta bilanciata e una sana alimentazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Regionali 2020, plebiscito per De Luca in Campania: i risultati definitivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento