menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cirielli: solidarietà a Caldoro, sono con lui

Il presidente della provincia ha espresso solidarietà al governatore regionale e ha accusato la passata gestione del centro sinistra. Cirielli attende inoltre le mosse del governo nazionale

Ha espresso forte soddisfazione, in merito all’uscita della regione dai tavoli istituzionali sulla questione rifiuti, il presidente della provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, ieri mattina, in occasione dell’inaugurazione di “Aspetti della cultura napoletana nel Settecento. Viaggio nell'universo dei libri editi a Napoli tra il 1701 e il 1725”, mostra che verrà ospitata presso la Pinacoteca Provinciale di via Mercanti fino al 25 settembre.

“Sono stato il primo a tirare calci: Caldoro, in effetti, mi ha seguito abbandonando i tavoli istituzionali”, ha detto Cirielli che ha poi sottolineato come il presidente della regione non abbia alcuna responsabilità in merito alla nuova emergenza, “frutto di quindici anni di governo della classe politica del centro-sinistra”, ha detto il presidente della provincia. Cirielli, poi, circa le indagini per epidemia colposa contro Caldoro, ha ironizzato: “Se indagano lui, gli altri andrebbero presi a fucilate”.

Si aspetta precise e immediate indicazioni dal governo e dal ministero dell’ambiente Cirielli, che dopo aver ricordato l’impegno del territorio salernitano in tema di raccolta rifiuti e dopo aver annunciato l’inizio dei lavori, a settembre, per la realizzazione del termovalorizzatore, ha ribadito: “Se il governo accetta il ricatto della Lega, lo attende un contrattacco di deputati parlamentari campani”.

Inaugurata, intanto, la preziosa mostra di volumi editi a Napoli tra il 1701 e il 1725, che, promossa dalla provincia e finanziata dalla regione, proporrà presso la Pinacoteca Provinciale circa cinquanta opere, tra marche tipografiche, iconografie e incisioni. “La salvaguardia dei Fondi librari per il recupero del patrimonio culturale”: questo, inoltre, il titolo dell’interessante seminario che ieri ha aperto l’esposizione, visitabile il lunedì, dalle ore 8:30 alle ore 15 e dal martedì alla domenica dalle ore 8:30 alle ore 19:30.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento