menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo Stadio Vestuti, protagonista del docufilm

Lo Stadio Vestuti, protagonista del docufilm

Figli delle Chiancarelle: l'appuntamento per i 4 anni del network

In occasione dei festeggiamenti verrà proiettato, alle 10:30 di sabato 28 novembre presso il cinema San Demetrio di via Dalmazia a Salerno, il secondo docufilm prodotto dal network dal titolo "Game Over, #SavePalestraSenatore"

Sabato 28 novembre si festeggeranno i primi 4 anni di vita del network Figli delle Chiancarelle. Nel novembre del 2011, infatti, nacque il gruppo facebook dopo che l'allora sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, aveva definito figli delle chiancarelle i salernitani che non apprezzavano il nuovo logo S disegnato da Massimo Vignelli. Da allora i chiancarelli, attraverso satira, attivismo sociale e documenti esclusivi, non si sono fermati ed hanno raggiunto ben 12.500 iscritti su facebook.

In occasione dei festeggiamenti verrà proiettato, alle 10:30 presso il cinema San Demetrio di via Dalmazia a Salerno, il secondo docufilm prodotto dal network. Dopo Metropolitanìa, infatti, è il turno di Game Over, #SavePalestraSenatore, realizzato da Luca Forte e Giovanna Testa, che vuole sottolineare "Lo stato pietoso in cui versa lo storico stadio Vestuti e la scellerata scelta di chiudere ed abbattere la palestra Senatore, struttura che ha fatto la storia dello sport salernitano, in particolar modo del basket e della pallavolo".

Oltre alla proiezione del docufilm sarà presentato anche il Promesso metro 2016: Campa cavallo che stamm ancora aspettann, il reportage annuale sullo stato dell'arte delle grandi opere di Salerno. Infine, come novità assoluta, ci sarà lo Sgarrupometro ossia: "cartoline dai luoghi storici della città tenuti in condizioni pietose dall’amministrazione comunale, poco incline al recupero dei beni architettonici ed artistici e più propensa a spendere milioni di soldi pubblici in luci da catalogo fatte passare per opere artistiche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento