menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge funzionario Inps e ruba 2500 euro ad anziana: ora va a processo

Il 39enne napoletano potrà opporsi al giudizio immediato e chiedere il passaggio dall’udienza preliminare. In alternativa, dovrà difendersi in tribunale dalle accuse di rapina e sostituzione di persona

Falso ispettore dell’Inps verso il processo. Chiesto il giudizio immediato per un 39enne napoletano, che lo scorso mese di dicembre ingannò una donna 65enne, pensionata, non vendente e con altre patologie gravi, e sua figlia. Il presunto truffatore, volto noto delle forze dell’ordine, si è dichiarato estraneo ai fatti.

L'inganno

Secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri della stazione di Fisciano, l'uomo - era il 17 dicembre - si presentò a casa della pensionata con un complice mai identificato. Nel mentre uno intratteneva la dona con domande sulla sua pensione, l’altro rovistava nella casa, rubandogli 2500 euro in contanti. L’imputato era riuscito ad ingannare sia la donna sia la figlia, finendosi conoscente dell’altro figlio, un carabiniere. Ed è per questo motivo che, oltre all’originaria accusa di rapina impropria, Sarracino deve difendersi anche da quella di sostituzione di persona. Ora, il 39enne napoletano potrà opporsi al giudizio immediato e chiedere il passaggio dall’udienza preliminare. In alternativa, dovrà difendersi in tribunale dalle accuse di rapina e sostituzione di persona.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento