menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Real Polverificio Borbonico

Il Real Polverificio Borbonico

Scafati, nuovo furto al Real Polverificio Borbonico: si indaga

Il vice presidente dell'associazione Scafati Città Partecipata Emilio de Santis denuncia: "I cancelli dall'enorme valore storico sono stati portati via dai ladri provocando un enorme danno per la comunità"

Nuovo furto al Real Polverificio Borbonico di Scafati. Lo rivela il vice presidente dell'associazione Scafati Città Partecipata Emilio de Santis, che torna a lanciare l’allarme sicurezza e ricorda: “A giugno scorso ignoti  hanno portato via i cancelli in ferro che erano posti a chiusura dell'arco reale che si trova all'interno del complesso. I cancelli dall'enorme valore storico sono stati portati via dai ladri provocando un enorme danno per la comunità. Da allora nulla è stato fatto per tutelare quel bene culturale”.

Gli fa eco il presidente Adriano Nappi: “L’arco inoltre si trova in cattivo stato di conservazione e necessita di interventi urgenti. L’arco chiamato prima Porta Carrese, dove entravano i lavoratori  del Polverificio Borbonico di Scafati, ribattezzato poi come Arco di Francesco di Borbone è un’opera  costruita in tufo e in pietra lavica vesuviana coperto da volte a crociera e che presenta stucchi e fregi di notevole pregio. Il nostro appello è rivolto a tutte le istituzioni che hanno competenza in materia”. Sull'ennesimo furto indagano le forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento