Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Moto d’acqua sotto costa e barche vicino alle spiagge: multe nel Cilento

I militari della Guardia Costiera hanno svolto una serie di controlli tra Agropoli e Castellabate

Continuano i controlli della Guardia Costiera nelle località turistiche del Cilento.

La task force

Le criticità maggiormente riscontrate, anche nel corso dell’ultimo weekend, riguardano la presenza di moto d’acqua sotto costa  (specie lungo il litorale di Capaccio ) e di unità da diporto nelle immediate vicinanze dei costoni rocciosi e spiagge libere all’interno dell’Area Marina protetta di “Santa Maria di Castellabate”, in particolare nella baia di Ogliastro Marina. Il maggior numero di multe vengono elevate per violazione dei limiti di navigazione vigenti nelle aree di speciale tutela dell’Area Marina Protetta: l’area “A” di riserva integrale, sita tra Punta Tresino e Punta Pagliarolo; l’area “Bs” comprende il tratto di mare antistante la costa Ovest dell’isola di Licosa, sui cui fondali si apprezzano bioconcentrazioni formate dal vermetide Dendropoma Petraeum; la sottozona B, ricca di vegetazione ed habitat marini, sita più a Sud. Anche nel corso dell’ultimo weekend di Luglio si sono registrate diverse chiamate di assistenza da parte di unità in avaria, soprattutto per quanto riguarda l’apparato motore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto d’acqua sotto costa e barche vicino alle spiagge: multe nel Cilento

SalernoToday è in caricamento