Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Battipaglia

Elezioni a Battipaglia, il candidato sindaco Farina (M5S): "A fuoco il terreno di famiglia, noi però non indietreggiamo"

Il candidato sindaco: “Come sostenuto da Giuseppe Conte, in visita a Battipaglia, noi cittadini abbiamo il dovere di lottare per il nostro territorio, contro la criminalità e la cattiva politica. Io resto al mio posto. Facciamo rinascere questa terra”

In fiamme, il terreno di famiglia del candidato sindaco del M5S di Battipaglia, Enrico Farina. "In queste ore si sta cercando di capire l'origine dell'incendio, che pare essere dolosa. In fumo tutti i ricordi e il lavoro di generazioni", ha detto Farina.

Parla il candidato sindaco

“Il mio terreno di famiglia è andato a fuoco, bruciando con se piante d'olivo secolari che i miei nonni hanno coltivato con sacrificio per decenni, comportandomi danni per migliaia di euro. In queste ore si sta cercando di capire l'origine dell'incendio, che pare essere di natura dolosa. se dovesse essere confermato che si è trattato di un atto vandalico la mia condanna è forte contro coloro che danneggiano la natura e l'ambiente.

Davvero non voglio pensare che vi sia attinenza con la mia candidatura a sindaco, ma se le indagini porteranno a questa conclusione sappiate che non indietreggerò di un millimetro dal mio percorso politico per restituire a Battipaglia il riscatto che merita. Come sostenuto da Giuseppe Conte, in visita a Battipaglia, noi cittadini abbiamo il dovere di lottare per il nostro territorio, contro la criminalità e la cattiva politica. Io resto al mio posto. Facciamo rinascere questa terra”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Battipaglia, il candidato sindaco Farina (M5S): "A fuoco il terreno di famiglia, noi però non indietreggiamo"

SalernoToday è in caricamento