Investito e ucciso da un'auto a Capaccio: muore custode di un lido

Il 42enne Sergio Polito è stato travolto da un'auto mentre attraversava la Strada Provinciale 175. Inutili i tentativi dei sanitari del 118 di rianimarlo. Dolore in città

Sergio Polito

Tragedia, la scorsa notte, a Capaccio Paestum, dove un 42enne, Sergio Polito, è stato travolto e ucciso da un’automobile.

La dinamica

L’incidente si è verificato intorno alle 2. L’uomo stava attraversando la Strada Provinciale 175, in località Foce Sele, quando, improvvisamente, è stato investito da una Renault Kangoo. Nel violento impatto è finito prima sul parabrezza dell’auto e poi sull’asfalto dove ha perso la vita. Alla guida della vettura c’era un uomo di Eboli che stava rientrando da una battuta di pesca con gli amici, il quale ha subito telefonato al 118. Ma, purtroppo, i sanitari non hanno potuto fare altro che confermare il decesso del 42enne, che da alcuni anni lavorava come custode presso il lido “Mimosa”. Su quanto accaduto indagano i carabinieri di Capaccio Paestum e Agropoli. Intanto il magistrato di turno presso la Procura di Salerno ha disposto l’esame esterno sul cadavere. Dolore in città dove Polito era molto conosciuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento