Isola ecologica: la pressa è fuori uso, i cartoni tornano a casa

Tanti cittadini si sono recati nelle ultime settimane all'isola ecologica Arechi per conferire carta e cartone. Non è stato possibile consegnare agli addetti perché la pressa del raccoglitore è rotta

Il disservizio dura da 20 giorni: è impossibile consegnare carta, cartone e imballaggi all’isola ecologica nei pressi dello stadio Arechi perché la pressa del raccoglitore è fuori uso. Il disagio dura da diverse settimane ma non è stato ancora possibile porvi rimedio. In assenza di un macchinario sostitutivo, gli addetti alla raccolta ricevono i cittadini sull’uscio dell’isola ecologica e li invitano a richiudere il bagagliaio delle proprie autovetture riportando tutto a casa.

Non è possibile fare pressione sul rifiuto, non è possibile “lavorarlo” e quindi i cittadini devono rinunciare al conferimento. Il disservizio è stato segnalato da tantissime famiglie salernitane che risiedono nella zona orientale. C’è difficoltà a smaltire il rifiuto e chiedono al Comune di Salerno di intervenire al più presto perché non riescono a smaltire cumuli di cartoni e imballaggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contattato telefonicamente per un approfondimento, l'assessore comunale all'ambiente, Angelo Caramanno, ha preso nota e ha commentato: "Lo apprendiamo in questo momento a mezzo stampa. La disfunzione c'è e dobbiamo porvi rimedio immediato. Abbiamo inviato immediatamente alcuni tecnici comunali per il sopralluogo e la verifica dell'impianto dove è stata riscontrata la carenza. A Fratte è tutto ok, all'Arechi evidentemente no. Ringraziamo i cittadini per la segnalazione. Stiamo già operando per porre rimedio al disagio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Coronavirus, nuovi contagi in provincia di Salerno: i comuni coinvolti

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

Torna su
SalernoToday è in caricamento