Sorpreso con una cazzottiera di ferro: bloccato ragazzo ubriaco a Maiori

Il giovane si è presentato ubriaco davanti al varco d’ingresso dell’arena del porto turistico, dov’era in corso l’evento “Minori in Wgite”, ed è stato subito segnalato dagli addetti alla sicurezza

Un turista di 17 anni è stato denunciato dai carabinieri di Maiori per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

Il caso

Il giovane  - riporta Il Vescovado - si è presentato ubriaco davanti al varco d’ingresso dell’arena del porto turistico, dov’era in corso l’evento “Minori in Wgite”, ed è stato subito segnalato dagli addetti alla sicurezza. In poco tempo è stato bloccato dai militari e trovato in possesso di una cazzottiera di ferro. Successivamente è stato allontanato dalla zona e condotto in caserma con difficoltà poiché ha tentato di opporsi al controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli uffici della stazione dei militari dell’Arma, inoltre, ha continuato a dare in escandescenza fino all’arrivo dei sanitari del 118 che hanno riscontrato l’altissimo tasso alcolemico nel sangue del ragazzo che, quindi, è stato denunciato alla Procura dei Minori e riaffidato ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento