menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Incidente sul lavoro a San Cipriano Picentino: muore operaio 56enne

L'uomo, secondo quanto riferito dai carabinieri, è stato colpito alla testa dal braccio meccanico di una gru. Prontamente trasportato in ospedale, è morto poco dopo il ricovero: sulla tragedia indagano i carabinieri

Tragedia sul lavoro a San Cipriano Picentino: un operaio 56enne,  C. G. le sue iniziali, di Montecorvino Pugliano, è morto in seguito ad un incidente, verificatosi intorno alle 15, all'interno di un cantiere edile per la costruzione di un capannone industriale. Il cantiere si trova in località Campigliano.

Secondo quanto riferito dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Salerno, agli ordini del tenente colonnello Francesco Merone, l'uomo stava manovrando un autocarro gru quando, per cause ancora da accertare, è stato colpito alla testa dal braccio meccanico della stessa gru. Il predetto ha riportato lesioni gravissime alla testa ed è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno: purtroppo è deceduto poco dopo, intorno alle 16 e 30, come riferito dai carabinieri della compagnia di Salerno.

Sul luogo dell'incidente si sono recati i carabinieri della stazione di San Cipriano Picentino unitamente a personale del servizio di prevenzione infortuni sugli ambienti di lavoro (SPISAL) della Asl di Salerno. L'uomo era sposato e viveva a San Vito, zona rurale di Montecorvino Pugliano. Il sostituto procuratore presso la procura della Repubblica di Salerno Guglielmo Valenti, che coordina le indagini, ha disposto che sul cadavere venga effettuata l'autopsia: l'esame autoptico sarà eseguito nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento