Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Nocera Inferiore

Finanziamento illecito ad un farmacista, condannati in due

I due avevano confesso illegalmente un finanziamento ad un farmacista dell'Agro, sapendo che versava in condizioni difficili. Circa 1500 euro, che i due dovranno restituire come pena accessoria

Attività finanziaria illegale, due le condanne decise dal tribunale di Nocera Inferiore ad otto mesi di reclusione per due persone, intermediario finanziaro e legale rappresentate di una società, accusati di aver svolto l'attività di finanziamento in quanto la società era priva di iscrizione all'albo tenuto dalla Banca d'Italia

L'indagine

I due avevano confesso illegalmente un finanziamento ad un farmacista dell'Agro, sapendo che versava in condizioni difficili. Circa 1500 euro, che i due dovranno restituire come pena accessoria. L'episodio rientra in una più ampia indagine condotta dalla Procura di Salerno su prestiti usurai ed imposizione di farmaci attraverso una società nel Lussemburgo, la quale non sarebbe stata altro che una società intermediaria per conto di un'altra. Gli indagati avrebbero approfittato delle necessità di due farmacie salernitane, impossibilitate ad accedere al credito presso le banche, per convincere i titolari degli esercizi commerciali a stipulare quello che loro definivano un contratto di "apertura di credito in conto corrente" ma che di fatto era un mutuo. Fino ad imporre loro l'acquisto di medicinali da una società "amica" per riuscire ad ottenere altro credito
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamento illecito ad un farmacista, condannati in due

SalernoToday è in caricamento