Pensione "quota 100", la prima liquidazione dell'Inps a Nocera Inferiore

La sezione locale dell’Inps ha accolto la domanda di un imprenditore, di 65 anni, che aveva fatto richiesta di pensione anticipata a seguito della riforma del governo gialloverde

La prima pensione dopo la riforma "Quota 100" viene concessa in Campania, a Nocera Inferiore. La sezione locale dell’Inps ha accolto la domanda di un imprenditore, di 65 anni, che aveva fatto richiesta di pensione anticipata a seguito della riforma del governo gialloverde. Dopo l’esame della pratica, l'Inps ha liquidato la prestazione 

Le richieste

Secondo la Coldiretti di Salerno si tratta di uno dei primi casi in Italia. Le richieste erano partite circa un mese fa. L'ufficio di Nocera Inferiore ha accolto dopo un mese la richiesta di pensione anticipata di un associato della Coldiretti. Secondo i dati ufficiali, Salerno è tra le prime dieci città d’Italia per numero di domande. Prima di lei ci sono Napoli, Palermo, Catania, Torino e Bari. Gli uffici periferici dell'istituto previdenziale lavorano, oramai da tempo, per verificare e poi contestualmente accogliere o rigettare le pratiche che giungono al personale preposto. Dal primo aprile partiranno nuove liquidazioni per domande che saranno giudicate regolari per requisiti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento