Pagani, sorpresi a spendere banconote false: fermati due giovani

Il titolare del negozio, insospettito dal comportamento dei due giovani, non ha esitato a chiamare la polizia che è rapidamente intervenuta sul posto

Due giovani incensurati originari di Pagani sono stati sorpresi mentre tentavano di cambiare due banconote da 50 euro contraffatte in un esercizio pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

Il titolare del negozio, insospettito dal comportamento dei due giovani, non ha esitato a chiamare la polizia che è rapidamente intervenuta sul posto. Una successiva perquisizione, inoltre, in una abitazione di uno dei due ha permesso di rinvenire altre due banconote da 50 euro false. I due giovani, quindi, sono stati segnalati a piede libero alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione e spendita di banconote false.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Regionali 2020, plebiscito per De Luca in Campania: i risultati definitivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento