"Pazienti lasciati in barella per giorni al Pronto Soccorso del Ruggi": la denuncia di Celano

L'appello di Celano: "Subito un intervento incisivo del Primo Cittadino a tutela della Sanità Salernitana di chi versa in condizioni di estrema difficoltà e di chi riceve servizi di primo soccorso in condizioni poco dignitose"

Ha scritto al sindaco Vincenzo Napoli e al presidente della Commissione “Politiche Sociali”, Paola De Roberto, il consigliere comunale di Forza Italia, Roberto Celano, per puntare i riflettori sulle criticità del Pronto Soccorso del Ruggi di Salerno.  Parla di "indecenza" e di "disagi incresciosi vissuti da chi fruisce di servizi sanitari di primo soccorso e dei loro familiari", Celano che punta il dito contro le "deficienze organizzative della Sanità Campana. "Il Pronto Soccorso del “Ruggi/D’Aragona” è in condizioni di intollerabile confusione, con decine e decine di degenti lasciati per giorni nei corridoi sulle barelle, in attesa che si liberino posti per essere collocati nei reparti di competenza, nel mentre familiari ed amici attendono, abbandonati per ore, notizie dei propri cari. - ha scritto - Tale condizione vergognosa costringe medici ed operatori a lavorare in condizione di estrema difficoltà, dovendo affrontare non solo le difficoltà logistiche ed organizzative indipendenti dalla loro professionalità, ma anche l’esasperazione di chi attende per ore ed assiste con giustificata impazienza alle condizioni poco dignitose cui sono costretti i degenti in attesa di essere mandati ai reparti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello


Chiedo che venga convocata una riunione della Commissione “Politiche Sociali” alla presenza anche del Direttore Sanitario del “Ruggi/D’Aragona” per verificare la criticità della Sanità Salernitana ed eventuali interventi necessari per rendere più umana la degenza dei malati abbandonati, talvolta per giorni, al nosocomio. Si chiede, inoltre, un intervento incisivo del Primo Cittadino a tutela della Sanità Salernitana di chi versa in condizioni di estrema difficoltà e di chi riceve servizi di primo soccorso in condizioni poco dignitose.

            

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento